lunedì 28 febbraio 2011

Paccheriata ‘e marenar



Ovvero, paccheri di Gragnano alla marinara. Pacchero in napoletano vuol dire “schiaffo”, ma oggi quando si parla di paccheri in tutta Italia si pensa subito al famoso formato di pasta. La migliore pasta al mondo, secondo molti, è quella di Gragnano. E la migliore pasta di Gragnano, secondo me che lì sono cresciuto, è la pasta Faella. Il pastificio Faella è ancora nella vecchia sede storica di piazza San Leone, la produzione è limitata e i formati a marchio Faella sono una delizia per gli appassionati di pasta. Una gioia anche per gli occhi, perché la confezione dei suoi “formati speciali” è assolutamente unica e fa pensare subito alla lunga tradizione dei pastifici gragnanesi.
Dunque, passiamo alla ricetta. Ci serve il fumetto di pesce. Potete prepararlo per l’occasione (qui c'è il mio post su come si prepara il fumetto) oppure usate il fumetto che avete congelato precedentemente (un bicchiere a persona).
Ingredienti per 4 persone:
400 g di paccheri di Gragnano
500 g di gamberi atlantici
1 kg di cozze
600 g di calamari
Fumetto di pesce (4 bicchieri)
6 pomodori
40 g di olio extra vergine di oliva
2 spicchi di aglio
2 foglie di alloro
4 gambi di prezzemolo
Pepe nero
Preparazione:
Pulite le cozze, i gamberi e i calamari. Potete tagliare i gamberi in pezzi più piccoli e i calamari a listarelle. Tritate il prezzemolo. In una pentola grande cuocete le cozze con olio, aglio e alloro. Aggiungete un bicchiere di vino. Quando si sono aperte, spolveratele con prezzemolo e pepe nero, e le vostre cozze sono pronte. Mettetene da parte 8-10 a persona per la pasta... e con quelle che avanzano ci fate uno strepitoso antipasto da mangiare mentre la pasta si cuoce.
Preparate il sugo: un filo d'olio, uno spicchio d'aglio, pomodori tagliati a pezzettini e aggiungete il fumetto. Tenetevi pronti con il pesce da aggiungere al sugo al momento giusto.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. A metà cottura, passate i paccheri in padella e continuate la cottura nel sugo con il fumetto, girando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno. Due minuti prima che sia pronto, unite il pesce alla pasta: gamberi, calamari e cozze, poi aggiungete un filo d’olio e iniziate a mantecare. Spegnete il fuoco e spolverate con il prezzemolo. Adesso servite e buon appetito.

Nessun commento:

Posta un commento