martedì 5 luglio 2011

Fonzies di pesce - Latterini fritti

Immaginate una cosa sfiziosa. Qualcosa che vi faccia leccare le dita. Economica e veloce. Non proprio il massimo della salute. Ma facilissima da preparare. Ecco a voi i latterini fritti.
Ingredienti per 2 persone:
300 g di latterini
4-5 cucchiai di farina
Abbondante olio di semi
Sale, pepe bianco
Preparazione:
I latterini non vanno puliti, nel senso di eviscerarli o sfilettarli. Basta lavarli con acqua corrente. Ho fatto questo video perché a un certo punto sembrava che prendessero vita… I latterini zombie!
Dunque, asciugateli con della carta assorbente, poi infarinateli insieme al pepe bianco e a una presa abbondante di sale.
Fate scaldare l’olio e lasciateli cuocere finché non saranno dorati e croccanti. Tirateli fuori e metteteli sopra diversi strati di carta assorbente per non farli impregnare troppo d’olio. Assaggiatene uno, se vi piace di sale, ok. Altrimenti aggiungetene a volontà.
Adesso servite, sempre che dal piano cottura riescano ad arrivare al tavolo… Uno tira l’altro! Purtroppo non ho potuto scattare foto del piatto in tavola perché le mie mani erano grondanti di olio: embè, se volete fare una porcata, fatela fino in fondo e mangiate con le mani, no? Io li prendo per la testa e ne mangio solo il corpo, non vi dico il piacere di quel cric-croc quando addenti la coda! Qualcuno dovrebbe brevettarli… ho già il claim: Fonzies latterini, se non ti lecchi le dita, sei solo un baccalà.

Nessun commento:

Posta un commento