venerdì 7 dicembre 2012

Scialatielli con lupini, cime di rapa e provolone del monaco


Vi propongo una ricetta Dop che per me è stata una vera folgorazione. Cercavo un abbinamento adatto alla stagione e ho pensato alle cime di rapa. Ho visto poi al mercato un sacchetto di lupini in offerta e li ho presi al volo. Infine, a casa mi avanzava un pezzetto di Provolone del Monaco dal mio ultimo viaggetto giù in quel di Napoli. Et voilà, ho messo insieme questo piatto rivelatosi delizioso. Ecco a voi la ricetta degli scialatielli con lupini, cime di rapa e Provolone del Monaco.

Ingredienti per 2 persone:
300g di scialatielli freschi
600g di lupini (o vongole)
Un mazzo di cime di rapa
Un pezzetto di Provolone del Monaco
Pepe bianco macinato
Uno spicchio d’aglio, una punta di peperoncino
Olio extra vergine di oliva

Preparazione
Piccola premessa. Il Provolone del Monaco è un formaggio che ha ottenuto la denominazione Dop ed è tipico delle zone di Vico Equense, Agerola e Penisola Sorrentina in generale, dove si può trovare in vendita più o meno in tutti i caseifici, anche in quelli a conduzione familiare. Il suo gusto intenso, quasi piccante, unito a una forte sensazione di burrosità, lo rende ideale da sciogliere nella pasta.

Cominciamo dai lupini. Teneteli in acqua fredda salata per 3-4 ore. Poi risciacquateli per bene in modo da eliminare il più possibile i residui di sabbia.



Fateli aprire in padella con abbondante olio, uno spicchio di aglio e una sventagliata di pepe bianco macinato. Se volete, aggiungete un sorso di vino bianco secco e fatelo evaporare.


Quando i lupini si sono aperti tutti, separate i molluschi dai loro gusci. Poi filtrate con un colino a maglie sottili il sugo che hanno rilasciato e tenetelo da parte perché ci servirà tra poco.



Passiamo alle cime di rapa. Pulitele e lasciate solo le foglie: i gambi vanno chiaramente buttati. Lavate per bene le foglie.
Adesso in una padella larga mettete a scaldare un po’ di olio con uno spicchio d’aglio e una punta di peperoncino piccante.
 Mettete le cime di rapa in padella e copritele con un coperchio. Controllate di tanto in tanto e aggiungete un po’ d’acqua per evitare che si bruci tutto. Non mettete sale nelle cime di rapa.


 
Quando le cime di rapa sono quasi pronte, senza aggiungere sale, aggiungete solo il sugo dei lupini che darà ancora più sapore alla ricetta.


 Lasciate cuocere ancora un po’ e spegnete la fiamma quando il sugo si è ritirato e ha più o meno questa consistenza.


 Grattugiate a scaglie il Provolone del Monaco.

Cuocete gli scialatielli in acqua poco salata.



Adesso aggiungete i lupini sgusciati nella padella con le cime di rapa.


Scolate gli scialatielli e metteteli in padella, aggiungete metà del formaggio a scaglie e saltate tutto energicamente.


 Impiattate…

 

…e buon appetito! 

Nessun commento:

Posta un commento