sabato 29 gennaio 2011

Salmone scottato in barba al finocchio





Ecco una ricetta facile e divertente.

Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g filetto di salmone fresco
  • 400 g finocchi
  • 400 g pomodori ramati
  • 2 rametti di aneto fresco
  • 80 g olio extra vergine di oliva
  • Sale, pepe bianco
Preparazione
Tagliare il filetto di salmone a fettine sottili.

Disporle su una teglia unta d’olio. In questa operazione ci sarà utile un cilindretto per dolci con diametro di 10 cm, in modo da avere le fettine raccolte in forma circolare.

Preparare le verdure affettando in modo molto sottile il finocchio. I pomodori vanno scottati per meno di un minuto e subito immersi in acqua fredda, poi vanno pelati, svuotati dai semi e tagliati a cubetti (pomodori concassè).
Tritare l’aneto. In mancanza di aneto, si può usare anche la barbetta dei finocchi.
Condire le verdure con olio, sale, pepe e aneto.
Disporre le verdure, che saranno la base per le fettine di salmone, direttamente sui piatti da portata. Per rendere la forma più armoniosa, ci si può aiutare con lo stesso cilindretto usato per il salmone.
Portare il forno a 250° e cuocere il salmone per pochi secondi. Il tempo di cottura dipende dal tipo di forno. In generale non dovrebbe superare il minuto. Tenere d’occhio le fettine e osservare quando cambiano colore, dal rosa intenso a un rosa appena più chiaro: devono essere tiepide, appena scottate.
Estrarre la teglia dal forno e salare leggermente il salmone.
Le fettine vanno infine appoggiate sulle verdure, avendo cura di mantenere la composizione.
Et voilà, il vostro capolavoro è pronto.

Nessun commento:

Posta un commento